Powered by Blogger.

venerdì 15 giugno 2018

Vola Basso


Vola basso di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Alexsej S.
BETA LETTORI: Domenico Attianese e Cristiano Pugno
32.000 parole circa, 1,75 Euro

SINOSSI
Ric vive in un istituto per disabili mentali e fisici, ma ha un lavoro che gli consente di uscire un po'. Non male per un non trasferibile. Ma cosa significa questa parola, stampata sulla sua logora tuta da lavoro? E perché il suo compagno di camerata nei suoi deliri parla di terribili guerre, lanci balistici e strane tecnologie di teletrasmissione? A Ric non importa perché “I Signori sono buoni”, come recitano gli slogan della propaganda. Ma un incontro fortuito gli stravolgerà la vita, facendogli disobbedire alla raccomandazione della madre di volare basso.
Vola basso”, una storia di fantascienza distopica ricca di azione, intrighi e atmosfere alla Carpenter.

PRESENTAZIONE - "Vola basso" è un romanzo breve che nasce dal tentativo di unire la tematica della disabilità (o diversabilità) con la fantascienza, in questo caso distopica, con una strizzatina d'occhio al Carpenter di “Essi vivono”. Ovviamente non sono il primo a farlo, basta pensare a “Nascita del superuomo” di Theodore Sturgeon, ma i casi non sono neanche poi così tanti.
Più o meno nello stesso periodo in cui mi stuzzicavo con questa idea mi sono imbattuto in una storia reale accaduta in un noto manicomio toscano, che aveva molti punti di contatto con quel che avevo in testa. Non aggiungo altro sull'argomento per non spoilerare troppo la storia e vi rimando all'ebook, che contiene anche una lista di materiali per approfondire la questione.
Mi son mosso quindi nell'intrecciare realtà e finzione, stupendomi spesso di come una si scambiasse con l'altra. La storia, dopo un inizio più intimista, diventa corale, con l'ingresso di altri personaggi e aumenta di ritmo tra fughe, inseguimenti, e pedinamenti, lasciando spazio anche a qualche pennellata romance.
Non troverete però eroi bellocci e determinati, ma uomini e donne che proveranno a fare del loro meglio, ognuno col proprio bagaglio di virtù e debolezze.




Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android
Applicazioni per PC e tutto il resto
Condividi quest'articolo! :

0 commenti: