Powered by Blogger.

giovedì 25 settembre 2014

Home » , , , , » Sarranieri Schiantadiavoli - Volume Primo: Asmodeo

Sarranieri Schiantadiavoli - Volume Primo: Asmodeo


Sarranieri schianta diavoli - Volume primo: Asmodeo di Massimo Mazzoni
COPERTINA: Massimo Mazzoni
EDITING: Domenico Attianese 
145 pagine, 1,51 Euro

SINOSSI - Anno Domini 1136, Repubblica di Pisa. Ranieri Scacceri è giovane, attaccabrighe e amante della vita: donne, vino, buon cibo e feste sono gli ingredienti fissi della sua vita spensierata. Ma l'incontro con un misterioso eremita cambia tutto: una sola strada lo attende, la conversione. C'è in gioco la salvezza della sua anima? No, c'è molto di più e presto l'uomo che diverrà San Ranieri, patrono di Pisa, lo scoprirà a sue spese, tra demoni, misteriose sette esoteriche, duelli all'ultimo sangue con Arciduchi infernali e donne attraenti quanto pericolose.
La prima avventura altomedievale di Sarranieri (come lo chiamano i pisani) lo schianta diavoli, ambientata nel mondo di Sanctuarium, dove i Santi sono molto meno misericordiosi di quanto li ricordavate!

PRESENTAZIONE - San Ranieri (o San Ranieri, come lo chiamano i suoi concittadini) è il Santo Patrono della citta di Pisa, Ex-Repubblica Marinara, una delle maggiori, molto attiva nel Mediterraneo tra i secoli XI e XV. San Ranieri è un santo un po' atipico e per questo interessante: tanto per cominciare non ha mai aderito al alcun Ordine monastico, rimanendo un laico a tutti gli effetti. Ha agito anticipando le mosse del più noto San Francesco d'Assisi, compreso il corollario di vita agiata, crisi, convresione, penitenze e miracoli. 
Scovando tra le poche fonti attendibili, specialmente quelle sul suo passato, diciamo, turbolento ho deciso di raccontare una mia storia a riguardo, che pescasse nei reali dettagli agiografici, arricchendoli di elementi horror e sovrannaturali, laddove c'erano zone d'ombra.
Ecco quindi un San Ranieri forse meno santo e più uomo d'arme, calato nella Pisa altomedioevale del 1100, tra miseria, sporco e spade, che affronta le schiere demoniache di Satana usando i poteri sovrannatuarli derivanti dalla sua particolare forma di Santità e lo conoscenze dei suoi esperti compagni di viaggio.
Sarranieri schiantadisvoli è dunque una storia di fantasy storico, che si dipanerà su tre fasi della vita del Santo: il periodo della conversione a opera del beato Alberto, il viaggio in terra santa e gli ultimi anni di nuovo a Pisa. 
In questo primo volume, Ranieri affronterà la difficile conversione che lo condurrà a diventare il mito che ogni 17 Giugno viene salutato a Pisa. 
Più o meno, ovvio. 
Sin da ora vorrei far presente che con questo libro non voglio offendere i credenti di qualsiasi religione, nè i miei concittadini, il mio ebook è solo il mio personale omaggio a Ranieri Scacceri da Pisa.

ACQUISTA SARRANIERI SCHIANTADIAVOLI - VOLUME PRIMO: ASMODEO SU AMAZON

Se non avete il kindle, niente paura, ecco le applicazioni GRATUITE per leggere comodamente l'ebook:
Applicazione per I-PAD 
Applicazione per apparecchi Android 
Applicazioni per PC e tutto il resto



Il logo è una creazione di Giordano Efrodini, il grafico ufficiale di Moon Base Factory.
Come vedete dal bellissimo banner qui sopra, opera di Girodano Efrodini, che qui ringrazio pubblicamente, adesso parliamo del progetto SANCTUARIUM.
Si tratta di un'ambientazione condivisa che rilegge le biografie alto medievali dei Santi Patroni di alcune città italiane, alla luce di tutti quegli elementi horror e sovrannaturali rilevabili in molte delle loro agiografie. Quindi miracoli, guarigioni, resurrezioni di morti, evocazioni di diavoli e tutte le leggende, non sempre canoniche, che appartengono anche alle tradizioni popolari.
L'ambientazione temporale sono i secoli attorno all'anno Mille, ma i vincoli non sono molto stretti, diciamo tra la caduta dell'Impero Romano d'Occidente (476) e il 1300.
Alcuni membri della Factory hanno aderito e quindi nei prossimi mesi avrete la possibilità di leggere anche le nobili gesta di questi uomini e donne straordinari/e.
Non si tratta perciò di un universo liberamente utilizzabile, in quanto riservato ai soli membri di Moon Base Factory.  
E non è neanche una scelta meramente elitaria, da "puzza sotto il naso", per intenderci, ma di tutela di un certo grado di qualità.
Detto questo, ci riserviamo comunque la possibilità per il futuro di invitare ospiti speciali che vogliano scrivere qualcosa di valido su questa ambientazione.

Per le ultime news a riguardo:
http://moonbasefactory.blogspot.it

 

http://moonbasefactory.blogspot.co.uk/2014/05/massimo-mazzoni.html

 
Condividi quest'articolo! :

0 commenti: