Powered by Blogger.

giovedì 5 giugno 2014

Home » » Birra, tartufi e cose morte... Occhio a Massimo Mazzoni!

Birra, tartufi e cose morte... Occhio a Massimo Mazzoni!

Massimo Mazzoni, toscano, trentenne e qualcosa, educatore e comunicatore.
Massimo diventa blogger e autore principalmente durante l'iniziativa condivisa dei Survival Blog, uno dei più interessanti progetti di scrittura fantastica apparso negli ultimi anni in Italia,
É allora che ha creato Cose Morte, il suo personale Survival Blog: la piattaforma su cui si delineavano settimana dopo settimana le vicende dei sopravvissuti alla terrificante Pandemia Gialla che ha invaso il mondo. Ed è a quel tempo che ho cominciato a sentire parlare di lui e a leggere le sue cose.
Qualche mese dopo, una volta che i suoi racconti e quelli degli altri suoi “complici” dell'epoca mi hanno fatto tornare la voglia di scrivere, ci siano confrontati in un altro importante progetto collettivo chiamato “Risorgimento di Tenebra”, che se volete è ancora in corso...
E poi, quella volta in Irlanda abbiamo condiviso un po' di birre scure...
E poi quella volta a Lucca per la fiera dei Comics & Games, abbiamo grattugiato un po' di tartufo...
Perché, sapete, Massimo scriverà anche di Cose Morte e simili, ma a tavola è ben vivo, mangia quintali di pasta e innaffia tutto con abbondanti dosi di vino e birra...
Oggi il Mazzoni è un autore/artigiano bello lanciato, con oltre una decina di racconti brevi e lunghi pubblicati, alcuni gratuitamente e altri sulle piattaforme commerciali di Amazon.
Scrive principalmente di orrori apocalittici, fantascienza e supereroi, ma ha messo mano anche al thriller e all'urban fantasy. Di recente, è stata inoltre pubblicata una sua avventura per il gioco di ruolo Savage Worlds, ambientata ancora nel mondo della Pandemia Gialla e del Survival Blog: Un giorno di ordinaria pandemia, primo tentativo di rendere questo scenario condiviso un vero e proprio setting per giochi di ruolo.
Se volete un "assaggio" gratuito dei suoi racconti, visitate la sezione degli ebook sul suo blog!
Altrimenti, se vi fidate, passate direttamente alla sua pagina su Amazon.it!


Condividi quest'articolo! :

0 commenti: